domenica 3 giugno 2018

Riproposizione farmaci per epilessia

Fonte - Science - L'epilessia è una malattia neurologica caratterizzata da convulsioni che compromettono la vita di tutti i giorni e causano menomazioni cognitive. 


Circa il 40% dei pazienti con epilessia non risponde ai farmaci antiepilettici, evidenziando la necessità di identificare nuovi bersagli terapeutici per lo sviluppo di farmaci.

Riproposizione farmaci per epilessia
Riproposizione farmaci per epilessia

Campioni di tessuto cerebrale usati da pazienti con epilessia sottoposti a resezione chirurgica e un modello murino di epilessia per dimostrare che il canale membrana pannexin-1 contribuisce all'attività convulsiva.

POTREBBE INTERESSARTI LEGGERE ANCHE: 

Gene Anti-Alzheimer può aver portato nascita antenati


Due farmaci approvati che bloccano il canale pannexin-1 hanno ridotto l'attività epilettica nelle fette di tessuto cerebrale umano ex vivo e in un modello murino della malattia.

Riproposizione farmaci per epilessia
Fig.1

I risultati suggeriscono che il canale pannexin-1 potrebbe essere un valido bersaglio terapeutico per lo sviluppo di farmaci per il trattamento dell'epilessia farmacoresistente.

Le epilessie sono caratterizzate da crisi ricorrenti che interrompono la normale funzione cerebrale.

Riproposizione farmaci per epilessia
Fig.2

È stato dimostrato che alterazioni dell'eccitabilità neuronale e del bilancio di inibizione dell'eccitazione promuovono la generazione di crisi, tuttavia i determinanti molecolari di tali alterazioni rimangono da identificare.

I canali di Pannexin sono canali non selettivi a pori di grandi dimensioni che mediano lo scambio extracellulare di molecole neuroattive.

Riproposizione farmaci per epilessia
Fig.3

Dati recenti suggeriscono che questi canali sono attivati ​​in condizioni patologiche e regolano l'eccitabilità neuronale.

Tuttavia, se i canali di pannexin sostengono o contrastano l'epilessia cronica nei pazienti umani rimane sconosciuto.

Abbiamo studiato l'impatto dell'attivazione del canale pannexina-1 in campioni di tessuto umano post-operatorio da pazienti con epilessia che mostrano l'attività epilettica ex vivo.
Riproposizione farmaci per epilessia
Fig.4

Questi campioni sono stati ottenuti dalla resezione chirurgica delle zone epilettogene in pazienti affetti da epilessia lesionale o farmaco-resistente.

Abbiamo scoperto che l'attivazione del canale pannexina-1 promuoveva la generazione e il mantenimento delle convulsioni attraverso la segnalazione di adenosina trifosfato attraverso i recettori purinergici 2.

Inibizione farmacologica dei canali pannexin-1 con probenecid o meflochina-due farmaci attualmente usati per il trattamento della gotta e della malaria, rispettivamente scariche ictali bloccate in fettine di tessuto cerebrale corticale umano.

La delezione genetica dei canali pannexin-1 nei topi ha avuto effetti anticonvulsivi quando i topi sono stati esposti all'acido kainico, un modello di epilessia del lobo temporale.

I nostri dati suggeriscono un ruolo proepilettico dei canali pannexin-1 nell'epilessia cronica nei pazienti umani e che l'inibizione del canale pannexina-1 potrebbe rappresentare una strategia terapeutica alternativa per il trattamento delle epilessie lesionali e resistenti ai farmaci.

Fonte: Science

Nessun commento:

Posta un commento